Mattarella: "Troppe emergenze, ho il dovere di non sottrarmi" (Ansa) - Draghi: "Preferiamo la pace o il condizionatore acceso?" (Repubblica) - Zelensky: "Questa guerra non finirà così. Scatenerà la guerra mondiale" (ABC) - Barbero: "Hitler non voleva scatenare una guerra mondiale" (Rai) - Dal cancro alla pazzia: le intelligence occidentali si interrogano sulla salute fisica e mentale di Putin (Repubblica) - Anonymous invia sms ai russi: "È ora di rovesciare Putin" (Ansa) - Report, Gabanelli: “Puntata sbagliata? Quella sull’11 settembre” (il Fatto Quotidiano) - Il Papa ricorda: "Con il diavolo non c'è dialogo possibile" (Avvenire) - Speranza: “Grazie al green pass abbiamo evitato chiusure come invece accaduto in altri paesi" (Rainews) - La Russia dice di aver usato missili ipersonici in Ucraina (Repubblica) - Bill Gates: "Prepariamoci alle pandemie come alle guerre" (Forbes) - Afghanistan: il Covid19 colpisce i vertici dei Talebani (Ansa) - Pregliasco: "Minacciato da no vax, non vivo più tranquillo" (Adnkronos) - Mario Monti sul Covid: “Siamo in guerra, l’informazione sia meno democratica” (La7) - Il Pentagono: “Uccisi con drone due membri dell’Isis-K” (CNN) - Covid, l'appello di Biden: "Vaccinare l'America e aiutare a vaccinare il mondo" (CNN) - "Il Covid causa problemi di erezione permanenti". L'allarme in un nuovo studio (il Messaggero) - Covid-19, scoperto un nuovo sintomo: erezioni di 4 ore (Corriere Dello Sport)
Category archives for: il Portavoce (divulgazione kospirativa)

Festa per i 45 anni di Radio Onda Rossa 87.9 al CSOA Ex SNIA

 
FESTA DI COMPLEANNO RADIO ONDA ROSSA
45 ANNI DI DISTURBO NELL’ETERE
20/21/22 MAGGIO 2022 – CSOA EX-SNIA
 

 
Tre giorni di festa per sostenere ROR ballando, cantando e lottando insieme!
Venerdi 20 maggio:
Dalle 18 AperiROR
Dalle 21.30 live con: Fulcro – Kento – SerpeInSeno – Skasso
Sabato 21 maggio:
Dalle 18 AperiROR
Alle 21 proiezione del documentario di Domiziana De Fulvio – Sisterhood
A seguire concerto di Oracy (UK)
Domenica 22 maggio:
dalle 11 live dalla Snia assemblea radiofonica su Inceneritori, rifiuti, energia: quali battaglie. Per intervenire 06491750
Dalle 13.30 Pranzo sociale a sottoscrizione di ROR
Maggiori informazioni >> EVENTO FACEBOOK

Punk e kospirazione working class nella playlist di Radio Punk per il Primo Maggio

Contro il logorio della musica moderna ecco la nuova playlist working class di Radio Punk per festeggiare il Primo Maggio. La compilation include anche il brano kospirativo “E ancora stanno col punk! (la Regina ha sbroccato)”, che linkiamo qui sotto. Kospiratori di tutto il mondo, unitevi e fate girare! >> Playlist Working Class

The Queers live al CSOA Forte Prenestino – 22/04/2022

THE QUEERS in concerto al CSOA Forte Prenestino – 22/04/2022
Opening Acts – GREVE e THE AMMONOIDS
Iniziativa per la resistenza, verso il 25 APRILE!
I THE QUEERS e la storica occupazione di Centocelle hanno diverse cose in comune, a partire dalla loro nascita. Provengono entrambe dai tumultuosi anni 80. Nel 1981/82 Joe P. King (a.k.a. Joe Queer) diede vita alla band. Nel 1986 iniziò l’occupazione del Forte Prenestino. Il loro primo incontro avvenne negli anni 90.
Ecco due video del live di ieri emersi su KTV (il Portavoce):
 

 

 

Kospirazione nella playlist contro la guerra di Radio Punk

Oltre 4 ore di punk e kospirazione nella playlist contro la guerra e il militarismo di Radio Punk, che include anche il nostro brano contro i conflitti in Iraq e Siria “Non Ho Più La Testa”, purtroppo ancora oggi troppo attuale. Ascoltate e diffondete! >> Playlist Against War

The Konspirators nella compilation di band punk-hardcore del Lazio: “Se Beccamo Ner Pit”

“xUnitedx” è un progetto nato a fine Maggio 2020 per tenere viva la scena locale romana, anche se si è poi esteso a tutto il Lazio. L’idea nasce da Flavio Adducci (xSenselessxPositivityx, Incivic Assistant, Timpani allo Spiedo ‘zine), che si occupa della compilazione, della gestione della pagina FaceBook e della pagina BandCamp (che sarà resa pubblica il 15 luglio); in seguito, si è unito Francesco Bazzurri (Incivic Assistant), regista a capo della compagnia teatrale romana Sipario7, che si è occupato fin da subito delle grafiche.
Streaming: Bandcamp
Articoli: Punkadeka // The New Noise

Sciolti e poi risorti, tornano i Graveyard con un grande album: Peace

Il nuovo album dei redivivi Graveyard inizia subito con una eloquente ‘It Ain’t Over Yet’, brano che mette in chiaro come la band non abbia ancora intenzione di gettare la spugna nonostante le difficoltà del passato. Anzi, il ritorno è dei migliori, con un album più fedele al passato e particolarmente ispirato dal titolo “Peace”. Dopo uno scioglimento e senza più il talentuosissimo Axel Sjöberg alla batteria, sostituito da Oskar Bergenheim, il quartetto svedese riparte con un album più vicino alla filosofia hard rock della band, un po’ sacrificata nei lavori precedenti e con il chitarrista Truls Mörck che su due brani si cimenta anche alla voce (con ottimi risultati) alternandosi allo straordinario Joakim Nilsson. Un ottimo lavoro dall’inizio alla fine, senza punti deboli. L’hard rock dei Graveyard è risorto! ROCK ON.
(il Portavoce dei Konspirators)
Ascolta l’album su Spotify
Tracklist:
1. It Ain’t Over Yet
2. Cold Love
3. See The Day
4. Please Don’t
5. The Fox
6. Walk On
7. Del Manic
8. Bird Of Paradise
9. A Sign Of Peace
10. Low (I Wouldn’t Mind)

Rettore live al CSA Intifada per il Collision Fest

È con il classico “Donatella”, uno dei primissimi esempi di ska in Italia, che parte a mille il live di Donatella Rettore al Centro Sociale Intifada di Roma nell’ambito della rassegna Collision Fest, una 3 giorni di musica, dibattiti e informazione. La cantautrice veneta interagisce molto con il pubblico, composto in gran parte da giovani, utilizzando volentieri il romanesco e omaggiando Gabriella Ferri con una versione del brano “Sempre”. Spazio anche a brani più recenti come Caduta Massi, Callo e Se Morirò, alternati ai grandi classici del suo repertorio che fanno scatenare il pubblico presente: Splendido Splendente, Lamette, Sayonara, Kamikaze Rock ‘n’ Roll Suicide e ovviamente Kobra (riproposta anche come bis). C’è spazio anche per un’anteprima del nuovo album Emozionata Sempre con il brano Romeo, dal testo particolarmente adatto all’occasione: “Da Mantova a Verona e da Verona a Roma”. Una Rettore a ruota libera che nelle pause tra i brani prende di mira l’attuale classe politica, ricorda il padre antifascista “sopravvissuto a due campi di concentramento” ed esprime solidarietà agli “amici palestinesi”. Viene eseguito anche Remember, il brano scritto per lei da Elton John e Bernard Taupin, a concludere un live che racconta una carriera straordinaria, fatta di anticonformismo, sperimentazione, provocazione e una gran quantità di generi musicali proposti e mischiati tra di loro. Dal pop, all’elettronica, al punk, al rock, alla dance per un’artista unica e universale apprezzata sia dalle vecchie che dalle nuove generazioni.
(il Portavoce dei Konspirators)

Alma Irata, Paxarmata e Barbed Wire dal vivo al Defrag per Radio Onda Rossa

Molto rumore per una giusta causa, con Alma Irata, Paxarmata e Barbed Wire impegnati dal vivo al Defrag per una serata di raccolta fondi nell’ambito dell’iniziativa di crowdfunding “Un trasmettitore nuovo per Radio Onda Rossa”. Le 3 band hanno dato vita a un live eterogeneo e coinvolgente aperto dai promettenti Barbed Wire, un trio che a dispetto della giovane età ha già molto talento da vendere. A seguire i Paxarmata, band compatta e trascinante dal vivo, che con il loro convincente mix di Rage Against The Machine e CCCP rappresentano ormai una delle più belle realtà antagoniste della scena underground romana e italiana. A chiudere gli ideatori della serata, gli Alma Irata, coriacea band vecchia maniera, ispirata dagli anni 90 e felicemente predisposta anche a un po’ di punk e kospirazione infiltrata (al basso, per la precisione..).
Una serata musicalmente lontana dal mainstream (meno male), come svincolata dal mainstream deve riuscire ad essere anche l’informazione musicale. Per questo sono di vitale importanza le iniziative a sostegno di Radio Onda Rossa e di tutte le emittenti libere e indipendenti in ambito locale e nazionale.
(il Portavoce dei Konspirators)
Ecco alcuni estratti del live sulla nota TV dei Kospiratori, KTV:

Dopo il Concertone indie/trap ecco lo stoner degli Orange Goblin

“Ma come… Sfera Ebbasta al Concertone dei Sindacati??? WTF!!!???” sembra urlare uno sconcertato Ben Ward degli Orange Goblin, mentre incita il pubblico alla rivolta in un vortice di violenza Marshall e spruzzi di birra. Effettivamente ci voleva una bella botta di stoner rock vecchia maniera, con la band londinese provvidenzialmente invitata sul palco del Planet per l’International Tattoo Expo Roma 2018. Una esibizione breve, ma intensa che sembra risvegliare il sacro fuoco del rock in una città che ancora non si è ripresa dal trauma del concerto del Primo Maggio, ormai sempre più Sagra dell’Indie/Trap più becero, con i sindacati a fare da sponsor a case discografiche intente a trasformare la scena musicale in un reiterato talent show. Gli Orange Goblin decidono anche di omaggiare il sorprendente percorso in Champions della Roma, impreziosito da rimonte riuscite e cercate, dedicando alla squadra di Di Francesco il primo singolo del loro nuovo album: The Wolf Bites Back. Sul palco con loro anche L’Ira Del Baccano, Super Dog Party e i pescaresi Zippo. Una serie di band reali e non costruite a tavolino da finte etichette alternative. Speriamo sia un segnale di ripresa in una città che sta diventando la vetrina per popstar ambiziose, spregiudicate e senza contenuti. Nel frattempo noi, come sempre, TIFIAMO RIVOLTA.
(il Portavoce dei Konspirators)

The Sonics: i pionieri del garage rock al Traffic di Roma

L’intramontabile garage rock dei The Sonics approda al Traffic Club di Roma, direttamente dagli anni 60, dagli albori della musica proto-punk e garage che ha influenzato mezzo mondo, fino all’ultimo album pubblicato nel 2015. Nulla è cambiato. Più vecchi, ma lo stile e soprattutto la resa dal vivo è sempre di altissimo livello.
Qualcuno pensava che non fossero più in grado di sostenere un grande show?
Ascoltate e giudicate voi..

Per noi di KTV un concerto grandioso, impeccabile e trascinante (il Portavoce dei Konspirators):

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Gabfire themes